PR2 ospita da sabato 18 maggio a venerdì 7 giugno 2024 la mostra “Lightscape” di Maria Chiara Mignani.

La mostra raccoglie opere-collage, realizzate con strappi di carta, ritagli di giornale, foto e sovrapposizioni di strati di colore ad olio.

Dalla serie "Lightscape"
Dalla serie “Lightscape”

In natura la luce crea il colore. Nella pittura il colore crea la luce.

– Hans Hofmann

 

Il processo creativo delle opere di Maria Chiara Mignani passa attraverso una continua evoluzione.

L’autrice si avvale di una tecnica complessa, fatta di accrescimento di saperi maturati.

Nelle sue opere, si confrontano immaginario ed assoluta esplosione della tinta, che si fa materia.

Si potrebbe definire “pittura evocativa-astratta”.

 

Le opere sono luminose e sono caratterizzate da atmosfere rarefatte, impreziosite talvolta dall’oro, quale richiamo di tessere musive.

La stratificazione di intrecci e trame deriva proprio da un insieme di collage che invitano l’osservatore a penetrare all’interno dell’opera.

La continua ricerca di innovazione ed arricchimento stilistico hanno portato l’autrice a sperimentare tecniche miste sempre più vicine all’astrattismo.

La libertà di espressione senza limiti incarna il suo mondo interiore, tra conscio e inconscio, traendo ispirazione dal desiderio di concretizzare stati d’animo e realtà attraverso l’uso del colore che rimane l’assoluto protagonista.

Nelle sue tele possiamo trovare ideogrammi giapponesi, che si ispirano a “wa” che significa “armonia, pace, somma e totalità”.

Da ciò deriva l’unità cromatica delle opere che da’ l’impronta a tutta la composizione.

“Lightscape” narra del desiderio della pittrice di ricercare armonia ed equilibrio.

 

ORARI

tutti i giorni
dalle 10 alle 12.30
e dalle 16 alle 19.30

Il vernissage si terrà sabato 18 alle 18:00

L’autrice sarà presente in sala nei giorni 18,19, 20 e 25, 26, 27, 31.

BIO
Maria Chiara Mignani vive e lavora a Venezia.

Formazione:

  • Tecniche pittoriche ed affresco con Marco Zanusso.
  • Bottega del Tintoretto (atelier di grafica) con Roberto Mazetto.
  • Mosaico con Marco Deissé.
  • Scultura con Giuseppe Vio.
  • Stampa su tessuto presso MUSEO FORTUNY (Venezia). Personali
  • 1998 – “Partiture e Composizioni” – Scoletta Dei Callegheri – Campo San Toma – Venezia. 1999 – “Materia Tonale” – Scoletta Dei Callegheri – Campo San Toma – Venezia.
  • 2001 – “Art Factory” – Galleria V&V Projects – Corso Fogazzaro, 147 – Vicenza.
  • 2004 – “La Città Liquida”- Studio Logos Galleria d’Arte e Design –Via Dei Fienaroli, 10 – Roma.
  • 2009 – “Personale“- Cassa di Risparmio di Bologna – Piazza Maggiore –Bologna
  • 2021 – “Feeling Blu” – Spazio espositivo IMAGO ARS – Ghetto Vecchio – Venezia 2022 – “Unendlich Blau / Sconfinatamente Blu” – Kreativ Haus Eimsbuttel – Hamburg 2023 – “Viaggiare Oltre” – Spazio espositivo IMAGO ARS – Ghetto Vecchio – Venezia

Contatti: www.chiararte.it | chiararte1956@gmail.com